Pubblicato da: sostibet | marzo 3, 2009

RETE DI PREGHIERE PER IL TIBET

Se pratichi il Buddismo tibetano di qualunque tradizione o sei un sostenitore della causa tibetana, o in generale qualcuno che apprezza i valori dell’amore e della compassione in questo mondo, per favore leggi questo messaggio e inoltralo ai tuoi amici e contatti il più presto possibile.
Siamo un gruppo internazionale di studenti di Buddismo tibetano provenienti da diversi paesi da tutto il mondo preoccupati per il futuro e la preservazione del Buddismo tibetano, del Tibet e della cultura tibetana.

Ci siamo sentiti ispirati a fare qualcosa dopo avere letto la dichiarazione di Sua Santità il Dalai Lama ai tibetani del 24 febbraio 2009 (vedi http://www.dalailama.com/news.348.htm). Come probabilmente già sai, la situazione in Tibet è peggiorata drammaticamente nello scorso anno. Secondo diverse fonti il Tibet è stato chiuso ai turisti, ci sono stati tentativi di isolare la popolazione tibetana chiudendo l’accesso internet ed i telefoni cellulari, impedendo così le comunicazioni e i resoconti indipendenti riguardo l’effettiva situazione laggiù.
I tibetani all’interno e all’esterno del Tibet non vogliono celebrare il Losar quest’anno, per via del fatto che il governo cinese sta tentanto di obbligarli a festeggiare contro il loro volere. Questo potrebbe portare a dimostrazioni, con la possibilità di un ulteriore giro di vite inimmaginabile e mai visto.

Sua Santità ha consigliato alla gente di non reagire a simili provocazioni, di portare pazienza in ogni situazione e di utilizzare questo periodo per impegnarsi in preghiere e azioni positive. Da parte nostra, vorremmo sottolineare la necessità di riconoscere che questa cultura basata sull’amore e sulla compassione potrebbe scomparire dal mondo. Per via dell’interdipendenza di tutto quello che accade su questo pianeta pensiamo che questa situazione non sia solo un affare del popolo e della politica tibetana, ma che sia qualcosa che riguarda il karma collettivo di tutti, e così una responsabilità reciproca. A questo proposito vogliamo creare un network di persone in tutto il mondo che voglia condividere questa responsabilità tramite la meditazione e la preghiera.

Nei prossimi 15 giorni, a partire dal LOSAR il 25 febbraio fino al 10 marzo PER FAVORE AIUTACI A CREARE QUESTO RETE DI AMORE E COMPASSIONE per il Tibet, unendoti a noi nella pratica del TONG-LEN (vedi sotto) o di qualsiasi altra pratica pensi possa generare un’atmosfera di amore e compassione nel nostro mondo. Accanto ad ogni pratica quotidiana che magari già fai, o qualunque attività di pace, ti chiediamo di unirti a noi due volte al giorno, al mattino e alla sera, per cinque minuti o più, quando più ti è comodo, e di dedicare affinché la sofferenza nel mondo e dei tibetani possa trovare una fine e affinché la tradizione del buddismo tibetano e la sua cultura sia preservata.
Per favore dedica anche con preghiere per la lunga vita di Sua Santità il Dalai Lama e di tutti I detentori del lignaggio delle differenti tradizioni buddiste tibetane e recita la preghiera che segue per il successo dei desideri di Sua Santità, composta da lui stesso su richiesta di S.S. il precedente Dilgo Kyentse Rinpoche:

Salvatore degli insegnamenti e degli esseri migratori
della terra delle nevi,
che rendi estremamente chiaro il sentiero che è
l’unificazione di vacuità e compassione,
Al detentore del loto Tenzin Gyatso, io ti supplico:
possano tutti i tuoi santi desideri essere subito realizzati.

LA PRATICA DEL TONG-LEN (Prendere e Dare)
Questo è un metodo per coltivare amore e compassione attraverso il /prendere/ le sofferenze degli altri e il /dare/ loro l’energia positiva e felicità di cui hanno bisogno. E’ un esercizio mentale che addestra la mente e il cuore in queste qualità. Ci sono vari modi di fare il Tong-len; qui c’è una versione semplice della pratica:

Prima, immagina al tuo cuore una palla scura, che rappresenta la tua energia negativa: atteggiamenti come la rabbia, attaccamento, ignoranza, ed egoismo, così come malattie e altri problemi. Poi pensa alle persone e agli esseri che stanno soffrendo; puoi pensare nello specifico ai tibetani, così persone ed esseri in altri posti che sono oppresse, affamate, malate, impaurite, e così via.

Genera un senso di compassione: “come sarebbe meraviglioso se loro potessero essere liberi dalle loro sofferenzee dalle cause della sofferenza.” Poi immagina di estrarre fuori nella forma di un flusso di luce scura o fumo tutte le sofferenze di questi esseri, questa viene fuori dalla loro narice destra ed entra nella tua narice sinistra. Questa va dritta nella palla nera al tuo cuore, distruggendola completamente. Immagina che hai completamente liberato tutti questi esseri dalle loro sofferenze, e la palla scura del tuo egoismo ed energia negativa, che era al tuo cuore, è stata completamente distrutta. Successivamente, immagina di dar via a questi esseri la tua felicità, possedimenti, meriti, ed energia positiva.

Visualizza tutte queste cose positive nella forma di un flusso di bianca luce, che va fuori dalla tua narice destra ed entra attraverso la loro narice sinistra, colmandoli di felicità. Lascia riposare la mente per qualche istante in uno stato di pace e gioia perché sei stato in grado di risollevare alri dalla loro sofferenza, e dare loro felicità. Poi dedica i meriti creati affinchè tutti gli esseri possano ottenere l’illuminazione il più velocemente possibile.

INOLTRA ALLE ALTRE PERSONE CHE PENSI VORREBBERO UNIRSI A QUESTA RETE DI PREGHIERE IL PIU’ PRESTO POSSIBILE COSI’ CHE POSSIAMO CREARE UNA POTENTE ENERGIA COLLETTIVA CHE POSSA PORTARE CAMBIAMENTI EFFETTIVI ALLA SITUAZIONE. GRAZIE.

Annunci

Responses

  1. Mi commuove sapere che i miei amici in Tibet e la mia famiglia e tutto il popolo tibetano non è solo, ma ci sono persone in tutto il mondo che pregano per noi e per mantenere in vita la nostra cultura.
    Grazie da parte di tutti i tibetani.
    Tashi Delek.
    Gendun

  2. ho cercato di contattarvi poichè con l’associazione paxculturaitalia potremmo ospitarvi a napoli per diffondere i vostri messaggi in occasione del wesak. con pensieri di luce maria grazia petrone


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: