Ospedale

Progetto ospedale in TibetPREMESSA:
In Tibet le condizioni di vita sono durissime, molti sono gli incidenti a causa di frane ed allagamenti, e molto spesso gli ospedali sono lontanissimi dai villaggi, anche quando le donne devono partorire non hanno le possibilità di raggiungere gli ospedali in tempi brevi.
Inoltre bisogna dire che i prezzi delle visite  sono molto alti per i tibetani  e proibitivi quelli dei medicinali.

prog3ANALISI DEL BISOGNO:
Come abbiamo accennato i prezzi delle visite e dei medicinali per i tibetani sono davvero alti, in questa zona del Tibet non esistono industrie e tutti gli abitanti sono agricoltori, che producono solo per il fabbisogno alimentare del proprio nucleo familiare,le case costruite in fango e paglia e legno all’interno sono rimaste come erano nel passato, qualche famiglia possiede uno “zomo” (un misto tra lo yack ola mucca) per mungere il latte per la famiglia, l’economia è una economia di sussistenza e non circola molto denaro.
Per questo motivo l’ospedale sarà un ospedale dove i prezzi delle cure mediche saranno gratuiti per la fascia più povera della popolazione.
Nell’ospedale ci sarà un reparto per la medicina tradizionale tibetana ed un reparto per la medicina occidentale, inoltre si creerà all’interno della struttura anche una piccola scuola di medicina tibetana dove un gruppo di giovani ragazzi tibetani o monaci potranno studiare medicina tibetana per poi tornare nei villaggi di appartenenza
e curare le persone, questo ci permetterà di creare nuovi posti di lavoro e di preservare e mantenere in vita la cultura tibetana.
In Tibet il numero dei medici è sempre più basso perché quasi nessuno può permettersi di affrontare le spese scolastiche e le scuole di medicina stanno scomparendo.

prog1DESCRIZIONE DEL PROGETTO
Il terreno a disposizione è situato all’interno del villaggio di Garan, è lungo 39 metri e largo 24 metri, quindi verrà ad occupare un‘area di 936 metri quadrati.
L’area che verrà occupata dalla costruzione dell’ospedale è di circa 700 metri quadrati, nella parte restante  si farà un piccolo giardino.
Visto le modeste dimensioni del terreno l’ospedale sarà di quattro piani.

Piano terra: stanze per pazienti e visitatori e dispensario per le medicine, lavanderia, cucina, ascensore e bagni.

Primo piano: Circa 12 stanze per pazienti di lunga degenza  con 24 letti e bagni.

Secondo piano: reparto di medicina occidentale con sala operatoria, studio dentistico, stanza per la radiologia, una per la  ginecologia, stanze per medici ed infermieri residenti e bagni.

Terzo piano: reparto di medicina tibetana con due stanze per le visite, una stanza per l’agopuntura, due  stanze per i massaggi, stanze per studenti residenti.

Quarto piano: libreria, stanze per le lezioni e seminari, biblioteca, uffici, bagni.

Negli obbiettivi immediati c’è quello di acquistare  un’auto/ambulanza per incrementare l’attività di primo soccorso, in caso ci sia la necessità di portare qualche paziente nell’ospedale della città più vicina e poi, quando avremmo raccolto i fondi sufficienti ci occuperemo della costruzione della struttura dell’ospedale, ma tutto questo è e sarà possibile solo grazie ai contributi e alle donazioni di chi vuole aiutarci e crede in questo progetto, sogno che sarà possibile realizzare solo grazie all’aiuto di molti.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: